Sintonizzazione canali digitale terrestre

Sintonizzazione canali digitale terrestre

. Nella maggior parte dei casi, la sintonizzazione (o la risintonizzazione) è semplice e richiede solo pochi minuti.

Sintonizzazione automatica

È possibile eseguire una sintonizzazione completa con il telecomando. Ecco alcune linee guida su come farlo, ma tieni presente che ogni modello di TV digitale potrebbe essere leggermente diverso.
• Assicurati che il tuo TV digitale sia acceso e in modalità digitale, di solito premendo il tasto DTV o digitale sul telecomando. Quindi premere ‘menu’.
• Seleziona l’opzione ‘set up’ o ‘installation’ o ‘trasmissione’ (broadcasting). Il menu Trasmissione potrebbe risultare inaccessibile – o grigio – se la TV non riconosce il collegamento dell’antenna.
• Assicurati che il cavo dell’antenna sia collegato correttamente, spegni e riaccendi la TV prima di riprovare.sintonizzazione canali digitale terrestre• Se vedi le icone delle immagini, seleziona la casella degli strumenti, la parabola satellitare o la chiave inglese. Potrebbe venirti richiesto un codice, lo troverai sulle istruzioni della tv.
•Seleziona l’ opzione di retune completa . Talvolta viene chiamata “prima installazione”, “impostazioni predefinite”, “condizioni di sintonizzazione”, “autotuning” e quindi “avvia” sul prompt. È possibile selezionare le opzioni in base alle proprie preferenze. Seleziona Digitale. Non selezionare “aggiornamento canali” o “aggiungi canali”.
• Premi ‘OK’ se il tuo apparecchio ti chiede se vuoi cancellare tutti i tuoi canali. Non preoccuparti, questo è normale. I canali verranno installati automaticamente. Questo potrebbe richiedere alcuni minuti e il tuo dispositivo potrebbe spegnersi e riavviarsi.
• Potrebbe essere necessario premere “Scan” per scansionare e salvare i canali.

Sintonizzazione Manuale

In alcuni casi, quando i segnali del trasmettitore si sovrappongono, potrebbe essere necessario eseguire una risintonizzazione manuale.
• Seleziona Menu sul telecomando del televisore, quindi seleziona Trasmissione.
• Seleziona Impostazioni Avanzate (Expert Setting), quindi seleziona sintonizzazione manuale.
• A questo punto puoi scegliere “Sintonizzazione Canali Digitali”, seleziona un canale esistente ed esegui una nuova scansione, oppure è possibile selezionare un nuovo canale da rieseguire. Questo mostrerà la qualità del segnale.
Esci una volta completato e goditi le tue trasmissioni preferite.

La sintonizzazione non mi ha aiutato

Se, dopo la sintonizzazione manuale continuano a verificarsi problemi, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il ricevitore ha ancora canali errati nella memoria. Un altro modo per cancellare la memoria, oltre al ripristino delle impostazioni di fabbrica, consiste nell’effettuare una sintonizzazione automatica con il cavo dell’antenna rimosso. Questo cancellerà la memoria e rimuoverà i canali indesiderati. Il cavo dell’antenna dovrà quindi essere reinserito e risintonizzato manualmente. Se hai qualche difficoltà con questa operazione, dovresti cercare assistenza. Se decidi di coinvolgere un professionista, è consigliabile utilizzare un installatore qualificato. A Roma e provincia il nostro staff esperto ti fornirà consigli, istruzioni e suggerimenti in modo da ricevere il numero massimo di canali.

 

Se il problema sussiste, probabilmente c’è bisogno di un nuovo puntamento antenna! Clicca qui e contatta un antennista sicuro ed efficiente!

Quanto costa mettere la parabola Sky?

Il servizio Sky è, ormai, da anni uno dei migliori servizi che il pubblico della Pay Tv può godere. Film, serie TV, calcio, intrattenimento, cartoni animati per i più piccoli e molti altri programmi che spaziano dallo sport alla cultura. Certo, essere in possesso di un decoder Sky ha davvero molti vantaggi ma cosa si necessita. In primo luogo ciò che il decoder necessita è l’installazione della parabola.

Costo parabola sky

Il servizio Sky si può godere soltanto attraverso l’installazione di una parabola, ma quanto costa? Il pacchetto generalmente è tutto compreso, quindi servizio installazione racchiude la parabola installata da parte di un tecnico specializzato e “brandizzato” Sky.Costo parabola sky

Il tecnico Sky arriverà nell’abitazione dell’utente che ha richiesto l’installazione e installerà la parabola o sul balcone di proprietà o all’esterno della casa. Successivamente posizionerà il decoder, fisserà l’antenna con una staffa e installerà un illuminatore universale.

Naturalmente il tecnico specializzato si occuperà anche di collegare la parabola al decoder in maniera che il cavo sia visibile. Viene, inoltre, effettuata l’attivazione del servizio e la verifica del complessivo funzionamento dell’impianto. Tutta l’operazione ha un costo di circa 30 euro.

Se durante l’intervento vengono attuate anche delle installazioni personalizzate, il costo aumenta in confronto a quello dell’installazione standard. Il cliente ha tutto il diritto di chiedere le instillazioni personalizzate, ma visto che sono fuori dalla tariffa standard è bene sapere che avranno un costo aggiuntivo e la totale disposizione del tecnico. Sarà il tecnico a decretare se il tipo di installazione richiesta non rientra nel tipo di intervento standard, richiedendo un prezzo maggiore.

Installazione parabola sky fai da te

C’è la possibilità, però, di comprare una parabola senza effettuare l’installazione attuata del tecnico. In questo caso è bene chiarire alcuni punti: in realtà non esiste una vera e propria parabola Sky. Per ricevere il segnale dal decoder Sky va bene qualsiasi apparecchio funzionate e ben montato dedicato a questo tipo di utilizzo. In questo caso il prezzo può variare dai 30 ai 200 euro secondo il tipo di parabola e delle caratteristiche che questa ha, come potenza e grandezza. L’installazione in questa opzione è, ovviamente, esclusa.

IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA SATELLITARE

Gli impianti di videosorveglianza satellitare sono sempre più diffusi nelle attività commerciali e abitazioni di Pavia perché permettono di tenere sotto controllo la situazione ed evitare possibili furti e atti vandalici da parte di malintenzionati.

Come funzionano gli impianti videosorvegliati?VIDEOSORVEGLIANZA SATELLITARE - sicurezza

Gli impianti di videosorveglianza satellitari sono dei sistemi che si installano nelle case o negli esercizi commerciali per permettere di sorvegliare ai titolari e vigilare fuori e dentro l’immobile in tempo reale. Le telecamere che vengono installate, infatti, registrano ventiquattro ore su ventiquattro in modo che il titolare della casa o dell’esercizio commerciale può intervenire in tempo reale prime che ladri i vandali facciano il loro dovere.

Quanto costa un impianto di videosorveglianza satellitare

Come già detto gli impianti di videosorveglianza satellitare sono molto diffusi ed anch3e molto costosi, che se negli ultimi anni i prezzi sono molto scesi e si sono abbassati considerevolmente. La possibilità d’acquisto oggi è, quindi, accessibile a tutti senza spendere enormi ed esorbitanti cifre di denaro.

Ovviamente i costi variano a seconda della tipologia di impianto che si predilige. I vari impianti videosorvegliati satellitari rispondono ad ogni tua esigenza e necessità ed il prezzo finale può variare dai 400 ai 9000 euro: tutto dipende da che tipo di sicurezza e impianto richiede e quali sono le vostre esigenze.

Tipologia d’impianti di videosorveglianza satellitare

Generalmente i si temi di videosorveglianza satellitare si dividono in due tipologie:

  • Quelli con installazione di telecamere analogicheVIDEOSORVEGLIANZA SATELLITARE
  • Quelli con installazione di telecamere di videosorveglianza IP

Le telecamere analogiche sono molto più economiche e quindi più vantaggiose per quel che riguarda il costo complessivo dell’impianto. Si avvalgono di sistemi di registrazione esterni (schede di acquisizione video per Pc o videoregistratori).

Le telecamere IP, invece, sono decisamente più professionali e sono in grado di trasmettere video digitali avvalendosi di una rete LAN che adotta una rete di cavi di rete. Quando le telecamere IP vengono collegate alla rete LAN si ha la possibilità di visualizzare tutte le immagini di ogni singola ripresa.

Infine, è possibile seguire le riprese non soltanto su televisori o videoregistratori, ma anche su tablet e smartphone, in questo modo sarete sempre aggiornati in tempo reale sulla situazione della vostra casa o del vostro locale commerciale.

Sky Q: molto più di un semplice decoder

In casa Sky tira una ventata di aria nuova. Dopo il lancio di Sky Go Plus e di Box Sets, arriva Sky Q. Il lancio in Italia è previsto per il 2017. Nel Regno Unito e in Irlanda è già disponibile come servizio Premium a pagamento.

Sky Q si avvale di un nuovo decoder satellitare e, in realtà, è una piattaforma del tutto innovativa di Fluid Viewing. Cosa è il Fluid Viewing? Tutto è dettato dai tempi che cambiano: il continuo utilizzo di dispositivi mobili come tablet, smartphone e pc. Per questo Sky Q entra nell’offerta Sky prediligendo un moderno sistema di streaming IP, in grado di rendere disponibili i tutti i contenuti del Pay TV su più dispositivi (annessa un applicazione), tramite l’utilizzo del Wi-fi oppure della connettività via cavo (LAN o powerline).

Sky Q: evoluzione del Multivision

In sostanza Sky Q è una svolta evoluzionista del servizio Multivision. La nuova piattaforma, che richiede un decoder specifico, è in grado di sintonizzare fino a 9 programmi Sky in sinergia e in contemporanea per la registrazione e la visione. Cosa significa visione in sinergia e contemporanea? Ogni dispositivo è in grado di dialogare con l’altro e consente, per altro, di iniziare a guardare un programma sulla tv e, magari, di finirlo di vedere sul tablet, senza perdere neanche un secondo del contenuto che si stava guardando.

Se sei interessato leggi la guida su come scegliere il miglior decoder satellitare.

Persino il decoder satellitare migliora le sue prestazioni con il nuovo Sky Q! Rispetto all’attuale MySky, lo spazio per archiviare i contenuti sale a 1TB. Con l’offerta premium, che dovrebbe chiamarsi Sky Q Silver, lo spazio di archiviazione sale persino a 2 TB, in vista delle nuove trasmissioni in qualità 4K e Ultra HD.

Quali sono i dispositivi che formano il sistema Sky Q?

Al centro del nuovo sistema Sky Q vi è, ovviamente, il nuovo decoder satellitare SkyQ o SkyQ Silver. Quest’ultimo è abbinato addirittura con due mini decoder per la visione su più televisioni: un servizio Multivision di maggiore potenza, qualità ed efficacia. A questi si aggiunge lo Sky Q Hub che, ad esempio, in Inghilterra funziona come hotspot per il Wi-fi domestico.